scheda tecnica filtri carbone automatici bassa portata ecosistemi

Filtri automatici a carbone attivo da utilizzare nella riduzione per absorbimento di inquinanti in soluzione quali: COD, tensioattivi, pesticidi, idrocarburi, odori, sapori etc e cataliticamente del cloro. Trovano impiego specifico in vari processi di trattamento di acque primarie o di scarico. Il fluido da trattare attraversa un letto costituito da speciali carboni attivi di origine vegetale o minerale. Essi sono costituiti da bombola in vetroresina rinforzata con guscio interno in PET in unico pezzo senza giunture, valvola per il comando automatico delle fasi di filtrazione e lavaggio.